Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
Scatta da Nocera Umbra il Nido dell'Aquila Baja

I concorrenti iscritti a Il Nido dell'Aquila Baja si sono presentati alle verifiche sportive e tecniche, presso la Segreteria di Gara e alla postazione dei Commissari Tecnici allestita presso al Parco Assistenza di Nocera Umbra, dove non si presenta Lorenzo Codecà.

 

Il pilota milanese della Suzuki, non prenderà parte alla gara per un problema burocratico del rinnovo della Licenza, anche l'emiliano Emilio Ferroni non si presenta alle verifiche, nonostante fosse iscritto.
 

 

L'assenza, forzata ma non voluta, di Codecà non svuoterà comunque i contenuti sportivi della gara che vedrà allo start il leader della serie Elvis Borsoi che, in coppia con Stefano Rossi, affronterà il percorso di gara con la Toyota Toyodell.

 

"Apprendiamo solo adesso che Lorenzo Codecà e Bruno Fedullo non parteciperanno al Nido dell'Aquila" dichiara l'Ufficio Stampa del Team Collodel, e aggiunge "Siamo dispiaciuti di non poterci misurare sul campo in questa gara tecnica e divertente, ma saremo alla partenza per onorare l'impegno preso con gli organizzatori e con i nostri sponsor, attendiamo al più presto il ritorno di Codecà per proseguire l'entusiasmante sfida del Campionato Italiano Cross Country Rally."

 

 

Al via della prova umbra, saranno protagonisti i piloti del Gruppo T2, con in evidenza il leader Andrea Alfano e Alfio Bordonaro i Suzuki Grand Vitara 1.9 DDiS, in gara anche per il monomarca Suzuki Challenge e i concorrenti a bordo dei side by side di Gruppo T3, dove Nicolò Algarotti diventa uno dei candidati all'affermazione nella gara, cercando di mettere ipoteca sul titolo italiano di Gruppo T3, a bordo del Yamaha Quaddy.

 

In Gruppo TH, le attenzione sono concentrate sul testa e testa tra l'anconetano Simone Grossi, a bordo del Land Rover Defender, e Augusto Grandi sul Nissan Patrol.

 

In Gruppo TM sono attesi al duello assoluto Mauro Vagaggini, con Yamaha YXZ 1000 R, e Graziano Scandola, su Polaris RZR 1000 Turbo.

 

 

Dopo lo start, previsto alle ore 16 di oggi, i concorrenti affronteranno i primi tre settori selettivi sull'unico tratto cronometrato Monte Alago, dallo sviluppo pari a nove chilometri di strada sterrata. Alle 19:30 terminerà la prima tappa. Domani, domenica 9 settembre, i concorrenti si sfideranno sulle restanti sette frazioni cronometrate, pari ad uno sviluppo complessivo di novantanove chilometri, sempre su strade sterrate. La conclusione della competizione è prevista alle 18:00 in centro a Nocera Umbra, con la premiazione dei vincitori delle classifiche.

 

(fonte press AciSport) 

 www.acisport.it 

Partner Eventi4x4