Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
Jeep Tour

La passione per i fuoristrada 4x4 Jeep ha portato una quarantina di appassionati del marchio (che quest’anno compie 75 anni) a partecipare al secondo “Jeep Tour” nelle zone del Carso e dell’Isontino. Ritrovo e partenza da Gorizia, dalla locale concessionaria De Bona, seguendo a piccoli gruppi un tracciato, misto strada-fuoristrada, fino a raggiungere a San Michele del Carso la cantina dell’azienda agricola Castello di Rubbia e conoscerne le peculiarità. C’era anche il tempo per una visita alle adiacenti “cannoniere italiane del Cotici” risalenti alla prima guerra mondiale.

 

 

Dopo la sosta ristoro, il tour riprendeva con strade asfaltate e sterrati dal fondo roccioso alla volta di San Martino del Carso e di Doberdò del Lago, luoghi in cui furono combattute le terribili “battaglie dell’Isonzo”. Una sosta alla “Dolina dei Bersaglieri”, con visita guidata, permetteva ai partecipanti di conoscere l’asprezza, a dir poco, della vita su questo fronte durante la prima guerra mondiale. Nel primo pomeriggio il programma off-road continuava con alcuni sterrati nell’Isontino, il passaggio nella Tenuta Villanova di Farra e con una piacevole ed i alcuni tratti impegnativa pista nella golena del fiume, fra l’altro utilizzata in passato nelle selezioni europee del Rainforest. Naturalmente tutti i percorsi erano suddivisi fra “turistici” o “impegnativi” in modo che ogni equipaggio potesse scegliere quale affrontare in base alla tipologia del veicolo ed alle proprie capacità di guida in fuoristrada. Visto il buon successo delle prime due edizioni del “Jeep tour”, altre iniziative simili sono in cantiere per il prossimo futuro.
 

Tiziano Godeas
G.F.I. Alpe Adria off-road
Presidente
cell. 347-5384222

 

Partner Eventi4x4