Logo Eventi4x4

Questo sito web utilizza i cookie

Sul sito ci sono cookies tecnici e di terze parti profilanti per i quali abbiamo bisogno di un tuo consenso all'installazione. Leggi al nostra Cookie policy

Campionato Italiano Velocità su Terra

L’Autocross a Latina è piaciuto, missione compiuta

Il Campionato Italiano Velocità su Terra è tornato sul circuito laziale ed ha riscosso pareri positivi tra i partecipanti.

 

 

La seconda tappa del Campionato Italiano Velocità su Terra Aci Sport ha fatto tappa nel centro Italia. Dopo molti anni di assenza, tanti piloti sono scesi a sfidare i forti piloti locali.

 

42 piloti suddivisi in 6 gruppi, tra cui la Junior con i due giovani piloti sardi Ledda e Bitti a darsi battaglia. La competizione è iniziata subito dalle prove di qualificazione dove molti partecipanti si sono ritrovati distanziati di pochi decimi.

 

Definite le griglie di partenza con le due sessioni di qualifica, sono iniziate le batterie sotto un sole cocente. Le prime due si sono svolte con la luce del sole ed hanno messo in evidenza la grande voglia di gareggiare su questo bel circuito intitolato a Gino Trovò.

 

Pausa per la cena, in attesa del buio e via per la terza batteria illuminata dall’impianto del circuito, unico nell’interno campionato a permetterlo.

 

Dopo la terza batteria sono scattate le semifinali per i Kart Cross, la categoria più popolata. Per tutte le altre, accesso diretto alle finali dove si sono sfidati fino all’ultimo metro.

 

A vincere sono stati:

- Gruppo 0 Junior Off Road: Valentino Ledda (kart cross) seguito da Giuseppe Bitti (kart cross)

- Gruppo 1 Turismo 2000: Colosimo Roberto (Fiat Punto) seguito da Caputo Pier Paolo Peugeot 205 rally)

- Gruppo 2 Tax vetture 4 ruote: Cortellazzi Luca (Mitsubishi Lancer) seguito da Casalboni Natale (Mitsubishi Colt) e De Fortuna Luca (Subaru Impreza)

- Gruppo 3 Kart Cross: Molodo Omar (Casmat) seguito da Firenze Simone (Semog Bravo) e Berto Michele (Camotos)

- Gruppo 4 Buggy 1600: Visentini Stefano (Visentini Elektra) seguito da Serra Davide (Brik.01) e Caronelli Daniele (Buggy 1600)

- Gruppo 5 Super Buggy: Casarin Davide (Fors Hosek) seguito da Faccincani Mattia (Suzuki 2x100) e

Semenzato Dino (Romsport01).

 

Il circuito di Latina ha dato spettacolo e per drivEvent, alla prima in terra laziale, è stata una grande

soddisfazione vedere piloti e team felici a fine gara.

 

E’ stato molto bello organizzare questa gara ed è stato un grande piacere collaborare con tutto lo staff che ci ha aiutato in tutte le fasi, soprattutto Massimiliano che ci ha dato una grande mano per la buona riuscita. Aci Sport si è prodigata per far si che tutto funzionasse per il meglio” - queste le parole dell'organizzatore Rudy Briani.

 

Prossimo appuntamento per il Campionato Italiano Velocità su Terra sulla pista di RIORC a Ravenna il 24 e 25 Ottobre 2020 mentre per drivEvent alla 5° Cronoscalata di Tandalò, in Sardegna.


Ufficio Stampa drivEvent

Tel. +39 0583 1531720 | Mob. +39.333.8303079

 

Partner Eventi4x4