Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
TEAM EMANUEL COSTA: 3 gare, 3 vittorie!

La 4° edizione del King of Portugal ha ospitato quest'anno circa 37 team provenienti da ben 16 nazionalità diverse.

 

Dopo le vittorie in Francia e Italia, per il pilota portoghese Emanuel Costa non è stato facile mantenere la leadership in Portogallo; qui il tracciato è molto tecnico e gli ostacoli naturali da mozzafiato, con le sue caratteristiche aree simili a uova di dinosauro, difficoltà che sembrano impossibili da superare, ma le Ultra4 sono state costruite per questo.

 

 

La macchina organizzativa, guidata dall'esperto Jose Rui Santos, ha lavorato per un anno intero affinché tutto sia pronto ed in effetti abbiamo notato uno staff all'opera molto preciso e professionale.
Le forze di sicurezza hanno lavorato in piena sintonia con l'organizzazione con ben 35 operatori di sicurezza privata, 12 guardie nazionali del corpo dei Vigili del Fuoco erano disposti lungo tutti i 18 chilometri di pista per controllare tutto e tutti durante il passaggio del fantastico campionato Ultra4 Europe.
Presenti, oltre ai teams, anche i leader di Ultra4 come Dave Cole e JT Taylor.
Dopo le verifiche tecniche e le famose prove del King Off-Road Shocks, si passa al tanto atteso Prologo, che determina la griglia di partenza della gara del Venerdì.
Emanuel Costa è molto veloce e termina con il miglior tempo della giornata tra gli applausi del pubblico accorso in massa nonostante sia per tutti giornata lavorativa, anche il Team Ciani, Big Rock Fracing technologies, il Forsaj Club e il Team WSR terminano il prologo con un ottimo tempo, sfortunato invece il team Mecalazo che tiene tutti in ansia per un incidente al suo navigatore, al quale auguriamo una pronta guarigione.

 

 

La gara del venerdì si è disputata su di un tracciato di 18 km. e questa volta sono Gigglepin e WSR a prevalere, con un'incredibile rimonta in classifica, in particolare i loro passaggi sulle "uova di dinosauro" sono stati eccezionali.

 

 

Alla fine del primo giorno di gara la classifica era la seguente:


1. Jim Marsden [02:42:03]
2. Nicolas Editor [03:01:45]
3. Enrico Grafas [03:46:21]
4. Jorge Araújo [04:03:23]
5. Emanuel Costa [04:07:22]
6. Antonio Calçada [04:11]

 

Il Sabato inizia con alcune vittime, ma comunque pronti per un altra giornata del KOP, dove tutto puo' succedere e la classifica puo' essere ancora stravolta. Infatti, alla fine del primo giro il Team Gigglepin che ha condotto una gara fantastica, è stato costretto ad abbandonare la gara con problemi alla trasmissione; lo stesso accade pochi minuti dopo al Team WSR, che riesce a ripartire ma con più di 1h e 30minuti di ritardo. E' qui che Emanuel Costa realizza che deve gestire la sua gara al meglio per portare la sua macchina vincitrice al traguardo, un compito non facile anche per lo svantaggio di 30 minuti da Jorge Araújo e Diogo Barros.
3° gradino del podio per l'italiano Ferdiando Bartolucci che ha condotto una gara molto bella e pulita.
Un elogio va anche al team TUFF4X4, la sua macchina è davvero fantastica ed il suo team è molto coeso, si prevede che alla prossima gara sarà un avversario molto difficile da battere.

 

 

La classifica generale finale
1. Emanuel Costa-Gerardo Sa
2. Jorge Aguilar-Diogo Barros
3. Ferdinando Bartolucci-Gabriele Biaggi

L'appuntamento è per il prossimo Ultra4 ed ultima gara che si svolgerà a Covington Camp in Inghilterra dal 7 al 9 Ottobre.

 

Testo e foto: Ricardo Gomes -  España4x4.com
 

Partner Eventi4x4