Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
Per X-Raid bilancio positivo a metà gara Rallye du Maroc

Completato il prologo e le prime due fasi dell' OiLibya Rallye du Maroc la situazione vede cinque equipaggi MINI nelle prime 10 posizioni, con Yazeed Al-Rajhi (KSA) e Timo Gottschalk (GER) secondi alle spalle di Nasser Al-Attiyah. L'equipaggio russo, Vladimir Vasilyev e Konstantin Zhiltsov, segue in quinta posizione, davanti a quelli di Kuba Przygonski (POL) e Tom Colsoul (BEL) e Mikko Hirvonen (FIN) e Michel Périn (FRA). Rientra tra i primi 10 anche l'equipaggio Orlando Terranova (ARG) e Paulo Fiúza (POR), 13mi invece Mohamed Abu Issa (QAT) e Philipp Beier (GER) e 16mi Boris Garafulic (CHI) e Filipe Palmeiro (POR). 

Nel prologo di sette chilometri, eccelle Hirvonen che taglia il traguardo in seconda posizione, mentre Al-Rajhi si aggiudica la quinta posizione. Il lunedì la situazione si fa più difficile. La prima tappa, lungo la costa, non lontano da Agadir, è stata suddivisa in due prove speciali da 70 e 50 chilometri rispettivamente, qui Hirvonen e Al-Rajhi difendono le loro posizioni in classifica generale e Terranova, Vasilyev e Przygonski si posizionano nella top ten, tra la settima e la nona posizione, ma la notte trascorsa senza il supporto meccanico ha costretto tutti ad amministrare molto attentamente l'attraversamento delle dune, un vero test di oltre 500 km fino a Erfoud senza alcun servizio meccanico che ha inciso molto nelle posizioni della classifica.
Ottiene il secondo miglior tempo della giornata, Al-Rajhi che balza al secondo posto della classifica generale. Vasilyev e Przygonski guadagnano tre posizioni in classifica generale, mentre per Hirvonen non è stata una giornata di successo e chiude in 10ma posizione, scendendo così al settimo posto assoluto. Hirvonen ed il suo navigatore francese sono stati attardati da un pneumatico danneggiato e anche Terranova retrocede di due posizioni, 15ma posizione per Abu Issa, guadagna invece una posizione Garafulic e comunque, ci sono ancora tre giorni di gara e la battaglia per le posizioni in classifica è ancora tutta da vedere.

 

CLASSIFICA DELLA 2^ TAPPA
1. N. Al-Attiyah (QAT) / M. Baumel (FRA) Toyota – 2h 35m 40s
2. Y. Al-Rajhi (KSA) / T. Gottschalk (GER) MINI ALL4 Racing – 2h 45m 39s
3. V. Vasilyev (RUS) / K. Zhiltsov (RUS) MINI ALL4 Racing – 2h 47m 47s
4. J. Roma (ESP) / A. Haro (ESP) Toyota – 2h 48m 50s
5. J. Przygonski (POL) / T. Colsoul (BEL) MINI ALL4 Racing – 2h 50m 48s
...
5. O. Terranova (ARG) P. Fiuza (POR) MINI ALL4 Racing – 2h 53m 25s
...
10. M. Hirvonen (FIN) / M. Périn (FRA) MINI ALL4 Racing – 2h 56m 21s
...
15. M. Abuissa (QAT) /. P. Beier (GER) Buggy – 3h 19m 53s
...
18. B. Garafulic (CHI) / F. Palmeiro (POR) MINI ALL4 Racing – 3h 36m 50s

CLASSIFICA GENERALE DOPO LA 2^ TAPPA
1. N. Al-Attiyah (QAT) / M. Baumel (FRA) Toyota – 4h 05m 39s
2. Y. Al-Rajhi (KSA) / T. Gottschalk (GER) MINI ALL4 Racing – 4h 20m 10s
3. J. Roma (ESP) / A. Haro (ESP) Toyota – 4h 21m 27s
4. C. Sainz (ESP) / L. Cruz (ESP) Peugeot – 4h 22m 47s
5. V. Vasilyev (RUS) / K. Zhiltsov (RUS) MINI ALL4 Racing – 4h 23m 41s
6. J. Przygonski (POL) / T. Colsoul (BEL) MINI ALL4 Racing – 4h 27m 20s
7. M. Hirvonen (FIN) / M. Périn (FRA) MINI ALL4 Racing – 4h 27m 27s
...
9. O. Terranova (ARG) P. Fiuza (POR) MINI ALL4 Racing – 4h 28m 57s
...
13. M. Abuissa (QAT) /. P. Beier (GER) Buggy – 5h 13m 37s
...
16. B. Garafulic (CHI) / F. Palmeiro (POR) MINI ALL4 Racing – 5h 21m 54s

 

News by X-raid.de

Partner Eventi4x4