Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
Graziano Scandola e Giammarco Fossà

Caprino V.se (Vr), 16/11/2016 - Con la partecipazione alla prima edizione dell’Italian Baja d’Autunno svoltasi lo scorso fine settimana, si è composto finalmente l’equipaggio - targato Daytona Race - composto dal veronese Graziano Scandola e dal vicentino Giammarco Fossà.

Una gara quella di Pordenone che è servita al duo veneto per affinare tutti quei dettagli tra pilota e navigatore necessari durante una competizione motoristica dura come la Dakar.

 

Nonostante si conoscano già da molto tempo con una profonda amicizia nata sui campi di gara, Scandola e Fossà non avevano mai avuto occasione di correre assieme, ed era quindi necessario un test pre-Dakar come confermato dallo stesso pilota scaligero:

Questa gara è stata essenziale in previsione della nostra partecipazione alla Dakar 2017 – spiega Scandolaabbiamo avuto modo di affinare tante cose, partendo proprio dalla terminologia stessa delle note. Con Giammarco mi sono trovato bene, ma sicuramente senza questa prova alla Dakar avremmo dovuto utilizzare la prima tappa solo per definire queste cose.”

Sotto l’aspetto sportivo, la partecipazione all’Italian Baja d’Autunno è stata alquanto sfortunata, in quanto un errore della tipologia di Uniball montati prima della corsa sul Polaris RZR con cui partecipavano, ha portato alla rottura durante la gara di quattro semiassi e sei bracci delle sospensioni, costringendo l’equipaggio al ritiro dopo la quinta prova speciale, dopo aver segnato anche il quarto tempo assoluto sulla seconda prova - l’unica dove non si erano verificate rotture – a riprova comunque della validità della coppia.

 

 

La preparazione verso la Dakar non si ferma però qui: a fine mese l’equipaggio targato Daytona Race e Car Racing si sposterà per tre giorni in Marocco, per affinare la guida su sabbia con un mezzo dalle caratteristiche simili al Ford Raptor SVT V8 con cui scenderanno in gara alla Dakar 2017, in quanto il Pick-Up preparato da RTeam è in fase di finitura nella factory di Lucca, prima di partire per le verifiche a Parigi per poi imbarcarsi per il Sud America.

 

Nel frattempo questo fine settimana chi vorrà, potrà avere l’opportunità di conoscere da vicino l’equipaggio ed i componenti del RTeam all’autodromo di Imola, in occasione dell’evento Ride for Life 2016 (www.riders4riders.it) una bella e collaudata manifestazione per sostenere la ricerca di una cura alle lesioni al midollo spinale. Saranno presenti molti sportivi delle due e delle quattro ruote per una due giorni ricca di appuntamenti.

 

Ufficio stampa Daytona Race / Scuderia Car Racing
www.scuderiacar.it

info@daytonarace.it

stampa.scuderiacar@gmail.com
Daytona Race snc Via Boi 99 - 37013 Caprino V.se – Verona C.F. e P. Iva 04409830231


.

Partner Eventi4x4