Logo Eventi4x4

Questo sito web utilizza i cookie

Sul sito ci sono cookies tecnici e di terze parti profilanti per i quali abbiamo bisogno di un tuo consenso all'installazione. Leggi al nostra Cookie policy

Borsoi/Pelloni vincono il Campionato Italiano SSV

Ora come allora, ci riferiamo al 2017 quando con un test alla Toyota Toyodel preparata dall'Autofficina Collodel, Elvis Borsoi intitolava l'inizio della stagione con un fermo "Obbiettivo: Campionato Italiano"

 

Ora, anno 2021, si è partiti sempre con un test e con un altro fermo "Obbiettivo: Vincere il Campionato Italiano", questa volta con un mezzo diverso: un Can Am Rotax Maverick adatto al nuovo Campionato dedicato ai SSV.
Al suo fianco l'esperto navigatore Stefano Pelloni, con il quale ha condiviso e portato egregiamente a termine la Dakar 2020 in categoria SSV.

 

Costanza e tenacia hanno accompagnato l'equipaggio da marzo a settembre in una serie di 7 tappe iniziando dall'Artugna Race del 19-20 marzo disputata in Friuli Venezia Giulia, organizzata dal Fuoristrada 4x4 Pordenone, dove il Team RT73 ha conquistato il 3° gradino del podio con Carlos Checa e Paolo Ceci su Can-Am Maverick X3 e un 9° posto con Elvis Borsoi e Stefano Pelloni sul nuovo Can-Am Maverick X3.

 

La seconda tappa, il Baja Vermentino Terre di Gallura del 9-10 aprile li ha visti salire sul podio con un 2° posto in una gara combattuta fino all’ultimo. Già qui la Classifica del Campionato Italiano SSV vedeva al 1° posto dell'assoluta piloti Borsoi con 94 punti, al 1° posto il Can Am Maverick nell'assoluta Gruppo TM1 con 116 punti e al 3° posto in assoluta co-piloti Stefano Pelloni.

 

La posta in gioco cominciava a scottare e partecipare era necessario per conquistare punti importanti in classifica, occorreva conciliare con le priorità della vita quotidiana: il lavoro e la famiglia.
A distanza di soli 13 giorni ripartivano per il 28° Baja Adriatico, che si è rivelato una sfida estrema tra i SSV fino all’ultimo chilometro! Una gara avvincente e combattuta in una fase di rimonta, dopo la tappa pordenonese e quella del Baja Vermentino.

 

Per la 4^ tappa la trasferta diventa più lunga, il Rally Greece Offroad li attendeva dal 5 al 6 giugno, anche se detentori della lidership, il gap doveva essere ancora più decisivo dai loro inseguitori. Qui ottengono un ottimo 2° posto dietro a Butto' e consolidano così il 1° posto in classifica generale del Campionato SSV.

Dopo la parentesi in Grecia il Campionato continua con la 5^ tappa, ospitata a San Marino dal 24 al 25 giugno, qui abbiamo assistito ad una grande sfida tra i side by side conclusasi con una vittoria per il Team Borsoi/Pelloni del Team RT73, sempre assistito dall'infaticabile Nicola Collodel, confermano le pole position di classifica generale in tutte le categorie: 1° posto assoluta piloti, 1° posto assoluta navigatori, 1° posto assoluta gruppo TM1, 1° posto assoluta costruttori SSV.

 

Tappa dopo tappa il duo ha avuto modo di perfezionare tecnica, affiatamento e confidenza con il nuovo Can Am Maverick, li abbiamo visti velocissimi e precisi nelle curve delle bellissime prove speciali aretine valide per la 6^ tappa di Campionato "Crete Senesi Valtiberina". Qui su 6 prove speciali ne hanno vinte 5 dominando nettamente gli avversari, purtroppo la rottura della cinghia li costringeva a concludere al 5° posto, mantenendo comunque la lidership in classifica generale di Campionato, con un vantaggio di 66 punti dal secondo nell'assoluta piloti, di 48 punti dal secondo nell'assoluta co-piloti, di 70 punti dal secondo nella classifica di gruppo TM1, un tris di tutto rispetto che permette di gestire al meglio anche la tappa successiva di Pordenone, l'Italian Baja, dove conquistano il secondo gradino del podio e si confermano matematicamente Campioni Italiani SSV.
Obbiettivo raggiunto!

 

Foto Aci Sport

Riproduzione riservata

Eventi4x4

Partner Eventi4x4