Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
Baja di Primavera, la vigilia è donna

Vidor-Crocetta del Montello (TV), 1-3 marzo 2019

Castellani e Lops sono pronte a recitare da protagoniste
La sindaca Tormena raccomanda il rispetto dei luoghi

 

1 marzo 2019_“Pochi ma buoni”, oppure “gli assenti hanno sempre torto”. Ma siccome è fondamentale pensare sempre positivo, nonostante la penuria d’iscritti al primo atto del Campionato Italiano Cross Country che va in scena questo fine settimana tra i comuni di Vidor e Crocetta del Montello (cava Bordin), c’è da registrare la presenza importante di due figure appassionate, Margherita Lops e Sandra Castellani. La “Margy” di Falzè di Piave, affiancata dalla spilimberghese Elisa Tassile, si presenta al volante di un Isuzu D-Max T1 del Team Collodel, smaniosa di dimostrare ulteriori progressi dopo i risultati convincenti delle ultime due stagioni. Sandra, invece, leggerà le note a Chinti Marino Gambazza (New Grand Vitara T2), il driver messinese con cui l’anno scorso ha ottenuto il terzo posto nel Suzuki Challenge. “Ricordo con affetto il debutto in fuoristrada nel 1982 con il Renegade 5000 di Claudio Allegranzi – sussurra la navigatrice pordenonese – e poi tutti gli Italian Baja dal 1993 al 2003, le sfide in Portogallo, nel deserto in Egitto e Tunisia. Nel 2014 ho ripreso a gareggiare, un po’ a strappi, ma con immutato entusiasmo per uno sport che ti porta in mezzo alla natura, ti fa battere il cuore allo start e ti scatena l’adrenalina nella competizione. Adesso cominciamo una nuova avventura, puntando a fare il meglio possibile”. E’ donna la vigilia della Baja di Primavera anche con il sindaco di Crocetta del Montello, Marianella Tormena: “Abbiamo ritenuto seria e responsabile la proposta del Team Racing 4x4 per una sfida sportiva che dovrà dimostrare il rispetto dei luoghi, dando risalto a un contesto mirabile sul greto del fiume”.

 

Si comincia oggi al centro polifunzionale di Vidor con le verifiche sportive dei concorrenti e tecniche sui mezzi in gara (dalle 14 alle 18:30). Domani la corsa prevede tre giri sul settore selettivo “Piave” di 25 km (start ore 8:00, 10:30, 14:00) e domenica altri due in senso inverso con settore selettivo “Montello” (start 8:30 e 11:45). Arrivo e premiazioni a Vidor dalle 13:25. Tutte le informazioni su www.teamracing4x4.it.

 

Ufficio Stampa – Carlo Ragogna

Le altre news su Eventi4x4 QUI

 

Partner Eventi4x4