Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
Baja di Primavera, la cinquina del Team Collodel

Forti ambizioni di classifica anche per Tomasini, Lops, Ceschin e Castagnera.

 

Le iscrizioni sono a metà del guado per l’Italian Baja di Primavera, che si correrà sul greto del Piave, tra sabato 2 e domenica 3 marzo, zona cava Bordin in Comune di Crocetta del Montello.

 

 

 

C’è tempo fino a lunedì 25 febbraio per notificare la propria adesione al primo atto del Campionato Italiano Cross Country Rally 2019 e, mentre i “rumors via social” attestano parecchi movimenti ancora dietro le quinte, Elvis Borsoi e il Team Collodel 4x4 mettono in chiaro le proprie intenzioni. Cinque gli equipaggi pronti a schierarsi al via dell’inedita sfida fuoristrada targata Team Racing 4x4, cominciando proprio da quello formato dall’ex campione Borsoi e dal navigatore Stefano Pelloni, in arte “Pelo”, ma ribattezzato “Pellonen Stepanovjc” dal driver trevigiano, entrato subito in empatia con il suo nuovo compagno di avventura.

 

E’ un periodo di lavoro forsennato – sottolinea Borsoi – ma ho grandi stimoli anche per rimettermi in gioco nella caccia allo scudetto, stavolta affiancato da un “serbo” davvero simpatico e intrigante. Spero di mettermi alle spalle i guai che hanno caratterizzato l’inizio di stagione 2018 con la Mini e di poter sfruttare le sue potenzialità. Quanto al Team Collodel 4x4, ci siamo attrezzati per uno schieramento a cinque punte, con forti ambizioni di classifica e l’auspicio di trovare tanti avversari per rendere avvincente ogni sfida, cominciando dalla Baja di Primavera. Noi, io in particolare, un grosso sforzo l’abbiamo già fatto”.

 

Ecco dunque gli altri quattro equipaggi con mezzi preparati nell’officina di San Pietro di Feletto. Andrea Tomasini, dopo una stagione di vertice in Suzuki, ha deciso di cambiare tutto e accogliere con entusiasmo l’opportunità di guidare il Toyota Toyodell T1.2 con cui Borsoi vinse lo scudetto 2017. Cambio di navigatore 
anche per il driver pordenonese, che avrà al suo fianco lo spilimberghese Angelo Mirolo. Novità pure per la “mora ruggente” Margherita Lops, che passa al T1 con un Isuzu D-Max e si farà leggere le note da Elisa Tassile. Coppia stabile, invece, quella formata da Francesco Ceschin e Simone Feraboli, in lizza per il T2 (veicoli di serie) con un Suzuki Grand Vitara Ddis 1.9 che potrà competere per il titolo Produzione e il Challenge monomarca. Infine un equipaggio inedito nel Team Collodel, con Andrea Castagnera e Denis Dorigo nell’abitacolo di un Nissan Navarra T1.

Tutte le informazioni su www.teamracing4x4.it.

 

Ufficio Stampa Carlo Ragogna

foto AciSport

Partner Eventi4x4