Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
ADDC 2017: Abu Issa ottiene un podio

Al termine di sei giorni tra sabbia e dune, Mohamed Abu Issa (QAT) e Xavier Panseri (FRA) su MINI ALL4 racing, ottengono la terza posizione. Dopo la Dakar in gennaio ed il Dubai International Baja, questo è il terzo risultato nella top-10 ottenuto quest'anno dal pilota del Qatar. Per l'equipaggio tedesco Stephan Schott / Andreas Schulz è stato un rally davvero ricco di eventi, compreso un capottamento durante la terza fase, rimediato prontamente dai meccanici X-RAID. Purtroppo con le penalità hanno mancato la top-10, ma hanno comunque potuto continuare e completare il tracciato giungendo nella 17^ posizione.

 

 

 

Abu Issa ha terminato ogni sessione nei primi 10 posti e l'assenza di gravi errori lo ha premiato con la terza posizione. Il pilota del Qatar, passato dal mondo dei quad alle auto da solo un anno, ha già percorso molti chilometri sulla sabbia e sulle dune partecipando prima al Baja di Dubai ed ora all'ADDC. “Siamo partiti dalla quarta posizione della fase finale veramente veloci”, ha detto Abu Issa. “Al 7° chilometro abbiamo trovato l'equipaggio di Nasser coinvolto in un brutto incidente, ma fortunatamente illeso e lì abbiamo realizzato che saremmo giunti terzi, sono davvero felice di questo risultato. E' stata un'enorme sfida, un 90 per cento di sabbia significa che non appena il livello di attenzione scende anche per per un attimo ti ritrovi in gravi situazioni e rischi di perdere moltissimo tempo. Questo rally mi ha insegnato che non è importante essere solo veloce, ma è necessario essere soprattutto sempre vigili e costanti. Non abbiamo avuto problemi tecnici di alcun tipo e la MINI è molto affidabile in ogni situazione".
 

 

Anche Schott si trovava in una posizione promettente durante le prime sezioni della gara, nella terza fase però ha dato troppo gas nell'affrontare una duna con il conseguente capottamento, ma la MINI ha ancora una volta ha dimostrato la sua resistenza ed il giorno dopo era di nuovo pronta a correre. Il tedesco è stato "premiato" con una grande penalità in termini di tempo per non aver terminato la tappa e si è dovuto accontentare del 17° posto. “L'ultima giornata è stata difficilissima”, ha ammesso Schott. “Prima siamo rimasti bloccati in un avvallamento e successivamente intrappolati da altre auto sia davanti che dietro, uscirne non è stato facile, l'avevamo anche previsto durante i test; poi l'incidente e quindi ho preferito non rischiare ulteriormente. Tutto sommato, non sono infelice del nostro risultato".
 

Il prossimo appuntamento della Copa del Mondo FIA Cross Country sarà il Qatar Cross Country Rally che si terrà dal 17 al 22 Aprile 2017.

 

ADDC 2017 Overall result:
1. SH. K. Al-Quassimi (UAE) / K. Al-Kendi (UAE) - Peugeot - 19h 16m 24s
2. M. Prokop (CZE) / J. Tomanek (FIN) - Ford - 19h 57m 51s
3. M. Abu Issa (QAT) / X. Panseri (FRA) - MINI ALL4 Racing – 21h 29m 02s
..
17. S. Schott (GER) / A. Schulz (GER) - MINI ALL4 Racing - 43h 36m 21s



ADDC 2017 Result SS5:
1. SH. K. Al-Quassimi (UAE) / K. Al-Kendi (UAE) - Peugeot - 2h 46m 23s
2. M. Prokop (CZE) / J. Tomanek (FIN) - Ford - 2h 53m 44s
3. M. Zapletal (CZE) / M. Sýkora (SVK) - Hummer - 2h 57m 02s
...
13. M. Abu Issa (QAT) / X. Panseri (FRA) - MINI ALL4 Racing – 3h 32m 55s
..
22. S. Schott (GER) / A. Schulz (GER) - MINI ALL4 Racing - 4h 22m 13s

 
news by press.x-raid.de

Partner Eventi4x4