Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
Mercedes-Benz Classe X Pick Up

 

Sabato 2 dicembre abbiamo dato sfogo alla nostra curiosità presenziando ad un test-drive organizzato in terra friulana da uno dei principali operatori italiani del settore automotive: il Gruppo Autostar fondato a Udine nel 1981 da Arrigo Bonutto, attuale Presidente del Gruppo. Che sia oggi un punto di riferimento in Friuli Venezia Giulia, nonché nel Veneto Orientale, è un dato di fatto ampiamente confermato dal fatturato in crescita delle sue dieci sedi ubicate tra Udine, Pordenone, Trieste, Portogruaro e Susegana, nonostante il periodo di crisi del settore.

Vi troviamo Mercedes-Benz, AMG, Mercedes-Benz Veicoli Commerciali, Smart, BMW, Mini, BMW Motorrade e Maserati, veicoli nuovi e usati. Vi lasciamo un video di un intervista recente fatta appunto a Bonutto all' Automotive Forum 2017 che sottolinea il suo obbiettivo e le sue strategie, volte soprattutto alla massima attenzione per il cliente.

 

 


Il test drive


Protagonista è stato il Mercedes Classe X, il nuovo pick-up con doti fuoristradistiche "vestito da sera". Lo conduciamo su fondi diversi tra sterrato, fango e acqua, con a fianco Gianluca, un copilota istruttore Mercedes AMG.

 

Che dire... comodo sia al posto di guida e sia sui sedili posteriori, notiamo ammortizzatori anche per il posteriore che aumentano il comfort nella percorrenza di fondi sconnessi, ottima la trazione. Per una guida più allegra e più pronta, la nostra preferenza va sicuramente al cambio manuale 6 marce con la versione da 190cv., bella l'estetica con l'anteriore rialzato e già di serie offre buone dotazioni. Molto interessante la possibilità come optional di avere il rialzamento ad aria dell'assetto maggiorato ed il blocco posteriore.

 

Si nota comunque un ottimo inserimento del 4x4 e delle ridotte anche in movimento, buona la trazione anche con il posteriore su fango con i controlli inseriti, il controllo di trazione permette di fare ottime manovre anche a velocità ridotte disimpegnandosi egregiamente, lo stesso comunque per l'aderenza con controlli disinseriti.
Al test la Classe X si è presentata con cerchio da 18 e gomma invernale a spalla bassa, nei terreni sconnessi sarebbe, a nostro modesto parere, più adatta una gomma con spalla più alta per ottenere più luce a terra, infatti su tratti con solchi da 20 cm. già tendeva a toccare nella parte centrale, a maggior ragione se consideriamo che è un mezzo previsto anche per un carico consistente.

Per quanto riguarda l'uso gravoso per lavoro, pensiamo che il robusto telaio a longheroni e traverse, l'ampio bagaglio e sistema di ancoraggio con portellone che scende a pari, renda un buon uso ed un notevole carico da trasportare, ottimo il comportamento del cambio automatico 7 marce a bassi giri in salita e coppia particolarmente elevata che crediamo sia una peculiarità importante per i consumi.

 

 

Ci siamo accorti che nonostante spruzzi notevoli di fango, la visibilità frontale e laterale resta intatta, sicuramente lo studio della conformazione della carrozzeria ha pensato anche a questo.
Nell'insieme possiamo dire che i modelli Mercedes Classe X visti e testati sono belli esteticamente con un'ottima trazione, come appassionati di off-road attendiamo con trepidazione di vedere a maggio 2018 il motore diesel V6 da 190 kW/258 CV con magari l'aggiunta di un verricello ed un assetto dedicato.

Altri interessanti dettagli li potrete trovare al seguente link
 

Si ringrazia Gruppo Autostar per l'accoglienza e gentilezza ricevuta, nonché Trans Ghiaia per la disponibilità della location.

 

Eventi4x4 @D.B.

 

Partner Eventi4x4