Questo sito web utilizza i cookie

Sul sito ci sono cookies tecnici e di terze parti profilanti per i quali abbiamo bisogno di un tuo consenso all'installazione. Leggi al nostra Cookie policy

Tunisia Desert Challenge 2022

 

Tunisia Desert Challenge 2022 si dirige verso le leggendarie dune di El Borma e raddoppia il numero di partecipanti
Dopo il successo della prima edizione dello scorso novembre, la TUNISIA DESERT CHALLENGE torna nel paese nordafricano ad aprile 2022. La ricetta rimane la stessa: una tracciato lineare con 8 tappe impegnative nel deserto, 2600 chilometri cronometrati e nessun trasferimento. E c'è di più: un decennio dopo l'Optic2000 e il Rallye de Tunisie, il TDC è il primo grande rally ad essere consentito nelle leggendarie dune di El Borma.
A soli 6 mesi dal precedente, dal 21 al 29 aprile 2022 si svolgerà la seconda edizione della Tunisia Desert Challenge che supererà la precedente per più partecipanti, più chilometri e soprattutto ancora più dune.


EL BORMA
Gert Duson è l'organizzatore e il promotore della Tunisia Desert Challenge (e della Morocco Desert Challenge). Questa famosa regione nel sud della Tunisia è un'area militare ed è nota per i suoi numerosi giacimenti di petrolio e di gas. La regione è stata un tempo il campo di battaglia di leggendari rally-raid come l'Optic2000 e il Rallye de Tunisie, ma per 13 anni è stata completamente inaccessibile ai rally.


GARA IMPEGNATIVA
“Dopo il prologo sull'isola di Djerba, la prima tappa porterà i partecipanti al bivacco nella “zona proibita”, vicino a Kambout. Il giorno dopo il divertimento può davvero iniziare tra le dune dell'estremo sud", afferma Gert. Dopo un'altra notte in questo bivacco, la carovana si sposterà poi nell'oasi di Ksar Ghilane, una località che i partecipanti dell'anno scorso ricorderanno. Da lì si proseguirà per Douz. Il rally si concluderà con altre due tappe e notti nel mitico bivacco di Star Wars, vicino a Nefta.
Gert Duson aggiunge: “Per l'edizione 2021 del TDC, siamo rimasti fedeli al principio da costa a costa dell'MDC e siamo arrivati ​​a Monastir. Si concluderà con una dura tappa di 300 km che arriverà nella splendida cornice del bivacco di Star Wars il 29 aprile, dove si svolgerà anche la cerimonia di premiazione. Per permettere a tutti di rientrare comodamente a casa, abbiamo noleggiato 3 aerei in partenza da Tozeur, a soli 30 km dal bivacco".


IL SECONDO RALLYRAID PIÙ GRANDE DEL MONDO
Non solo il TDC2022 sarà più impegnativo, ma anche il numero dei partecipanti è piuttosto impressionante. Più di 200 veicoli saranno al via a Djerba, tra cui 72 tra auto e buggy, 60 SSV, 16 camion e 55 tra moto e quad.

Per le vetture, la battaglia sarà probabilmente combattuta tra i 5 Optimus di MD Rallye Sport, le 4 Nissan Navarra sudafricane e le numerose Toyota Overdrive. A meno che, ovviamente, il team 4x4 Ermelo, con la sua impressionante ASX Mitsubishi, non ottenga la vittoria, proprio come l'anno scorso. Al centrocampo troveremo senza dubbio alcuni dei 10 Bowlers, di cui 8 della squadra belga Desert Foxx.

La concorrenza sarà agguerrita", dice Gert Duson "anche nella categoria SSV. All'inizio abbiamo alcune delle squadre più grandi e più professionali come South Racing, che hanno iscritto quattro Can-Am di fabbrica T4 e anche 6 SSV privati ​​​​da loro costruiti. Anche la Francia fornisce molti partecipanti a questa classe, grazie a team come XTreme+ (Polaris) e Pinch Racing. Dall'Olanda saranno presenti i tre bellissimi prototipi T3 di Arcane Factory Racing, oltre al mega team olandese QFF, che offre assistenza a più di 20 Can-Am X3”.

Il numero dei partecipanti alla categoria camion è più che raddoppiato. Non meno di 16 camion si daranno battaglia tra loro nel Sahara tunisino. Tra questi Eimbert Timmermans, che ha vinto l'edizione 2021 con il suo impressionante DAF Torpedo. Quest'anno gareggerà con squadre provenienti da Italia (3 camion), Paesi Bassi (4), Belgio (5), Regno Unito (1), Spagna (1) e Ungheria (1).

Nella classe moto e quad quasi il 40% dei partecipanti è di origine francese, rappresentata principalmente da Nomade Racing, RS Concept e alcuni team minori. Al via anche l'inglese Desert Rose Racing con 7 piloti.

Tuttavia, non tutti i motociclisti arrivano con una squadra di assistenza, infatti quest'anno il TDC avrà almeno 17 piloti di "malle moto", i veri eroi del rally, un record assoluto!

Qualche notizia più spettacolare arriverà presto, ma è ancora sotto embargo fino a metà aprile.


GRANDI NUMERI
L'intera carovana del rally sarà composta da più di 930 persone di 30 diverse nazionalità. Questo rende la Tunisia Desert Challenge il secondo più grande evento di rally-raid al mondo, dopo il rally di Dakar. “Abbiamo quasi 750 partecipanti tra concorrenti e assistenza. Per garantire che tutto funzioni senza intoppi, abbiamo un equipaggio di quasi 200 persone, sia dall'Europa che dal paese ospitante Tunisia, che non solo assicurano che i partecipanti possano correre in completa sicurezza, ma anche che possano godersi la leggendaria convivialità dei nostri bivacchi alla fine della giornata", afferma Gert Duson.

La Tunisia Desert Challenge inizia con le verifiche tecniche e il prologo sull'isola di Djerba il 20-21-22 aprile.

 

Gert Duson
Organiser Morocco e Tunisia Desert Challenge

Cell phone: +32/475/50.36.50
gert@morocco-desert-challenge.com 

Tim Van Steendam
Press Officer MDC e TDC 2022

Proposte Accessori4x4


Radio CB Trasmittente PNI Escort HP 8900
Pannelli interni antiurto
Mascherina aggressiva Jeep Wrangler JK
kit completo per istallazione radio
Cancello Portaruota Heavy Duty Jeep Wrangler JK
Personalizzazione per Suzuki Jimny Pro
MONTANA 700 Robusto navigatore GPS touchscreen
Partner Eventi4x4