Questo sito web utilizza i cookie

Sul sito ci sono cookies tecnici e di terze parti profilanti per i quali abbiamo bisogno di un tuo consenso all'installazione. Leggi al nostra Cookie policy

Italian Baja World Cup 2022

Impennata d’iscrizioni (un record) entro lo scadere del termine a prezzo scontato. C’è dunque tanta voglia di correre e ci sarà tempo fino al 27 giugno per decidere 

 

Mercoledì 1 giugno 2022 _ Temperatura record per l’Italian Baja 2022, ma è la febbre contagiosa di un evento che scoppia di salute! Ieri, 31 maggio, si è chiusa la prima fase delle iscrizioni a prezzo scontato ed è stato raggiunto il record di 40 adesioni. Cose mai viste nel nuovo millennio, dimostrazione che c’è tanta voglia di correre e che la corsa organizzata dal 

 

Fuoristrada Club 4x4 Pordenone rappresenta ancora un formidabile richiamo per gli specialisti del Cross Country Bajas, sia a livello di Coppa del Mondo e Coppa Europa Fia, sia per quanto riguarda il Campionato Italiano Cross Country Rally e il Campionato Italiano Ssv Acisport.

 

Chi – per qualsiasi motivo – non ha utilizzato la  finestra del costo calmierato, avrà comunque tempo fino al prossimo 27 giugno per decidere se iscriversi o meno.

 

L’Italian Baja andrà in scena dal 7 al 10 luglio, con quartiere generale all’Interporto di Pordenone e settori selettivi sui greti dei fiumi Meduna, Cosa e Tagliamento, rimanendo il più possibile lontano dall’acqua per non condizionare l’efficienza dei veicoli, ma offrendo il contesto straordinario di un tracciato lussureggiante a due passi dai centri abitati.

 

In futuro potrebbe venire a correre il Terrible Herbst con i Trophy Tricks


Domenica 5 giugno 2022Intanto guardo, poi decido”. Potrebbe dire così Mark Van Meter, manager del Team Terrible Herbst dalla California, uno dei team americani più importanti in chiave di Bajas USA, paragonabile a Overdrive e X-Raid per struttura e organizzazione.

 

L’ americano è atteso al prossimo Italian Baja (7/10 luglio) per “misurare” se esistono le condizioni per schierare nel prossimo futuro uno o più di uno dei Terrible Trucks motorizzati Ford, 8 cilindri sprigionanti 1500 cavalli ed oltre, con cambio automatico a 3 rapporti. Chi li ha provati dice che sono “rabbiosi come purosangue da domare” e gli si può credere sulla parola.

 

Torna alla memoria quando nel 1998 Pierre Lartigue, orfano della Citroen che si era ritirata dai raid, corse all’Italian Baja con un Protruck come quello utilizzato nell’occasione dallo statunitense Curt Leduc. Veicoli potenti e spettacolari, ma a vincere fu Jean Louis Schlesser con un imprendibile Buggy.

 

Situazione Fia prima dell’Italian Baja

Leader di Coppa del Mondo è il saudita Saleh Alsaif (Can-Am)
In testa alla Coppa Europa il polacco Michal Maluszynski (Mini)

 

Pordenone, 21 giugno 2022_ Terzo round sia della Coppa del Mondo che della Coppa Europa Fia Cross Country Bajas, si avvicina l’appuntamento con l’Italian Baja (7-10 luglio), edizione n. 29 della corsa organizzata dal Fuoristrada Club 4x4 Pordenone.

 

Le iscrizioni si chiudono lunedì prossimo 27 giugno e c’è quindi ancora tempo per trasmettere il fatidico tagliando.
L’Italian Baja mette per la prima volta assieme quest’anno due delle tre serie Fia Bajas (l’altra è la Coppa del Medio Oriente), dopo due gare di Coppa del Mondo corse a febbraio e quindi con un lungo intervallo prima di ripartire, Baja Russia – Northern Forest e Jordan Baja, e due gare di Coppa Europa, Baja Dehesa Extremadura in Spagna ad aprile e 9th Rally Greece Offroad.

 

 

La classifica iridata provvisoria vede al comando il saudita Saleh Alsaif (45 punti) su Can-Am Maverick T3, nono in Russia e primo in Giordania, davanti al russo Vladimir Vasilyev (40) su Mini Cooper Countryman T1.1, primo in Russia, terzo l’argentino Fernando Alvarez (33) su altro Can-Am Maverick T3, per lui un quinto posto sia in Russia che in Giordania.

 


A livello continentale comanda il polacco Michal Maluszynski (56), primo in Spagna e quarto in Grecia su Mini John Cooper Works Rally T1.1, secondo il portoghese Pedro Manuel Dias Da Silva (55) su Volkswagen Amarock T1.1, grazie al terzo posto in Spagna e al secondo in Grecia, davanti al connazionale Henrique Silva (39), primo in Grecia su Mercedes Proto 350 T1.1.

 

Italian Baja tricolore Aci Sport, il coefficiente è quadruplo

22 Giugno 2022
Dopo Artugna, Adriatico e Grecia, in testa alla classifica del Cross Country Baja è il varesino Alfano (Nissan), tra gli SSV comanda il torinese Ventura

 

Pordenone, 22 giugno 2022_ Quarto dei sei appuntamenti del tricolore 2022, l’Italian Baja dal 7 al 10 luglio vanta il massimo coefficiente (4) e dunque quadrupla i punteggi di gara. Tanto per capirsi: la vittoria assoluta (30), magari unita al primo posto in entrambe le tappe (5 + 5), significa un totale di 160 punti in grado di far decollare le ambizioni scudetto. Una manna per chi riesce a far risultato, capitalizzando la trasferta a Pordenone caratterizzata da un tracciato ostico e selettivo sui greti dei fiumi Meduna, Cosa e Tagliamento.

Già, i fiumi. Quest’anno il Fuoristrada Club 4x4 Pordenone ha lavorato per tenere il tracciato più lontano possibile dai corsi d’acqua, dato che i guadi spesso comportano dei problemi ai mezzi meno performanti e agili. Ma di acqua, al momento, proprio non ce n’è, con la siccità che sta imperversando su tutto il Paese. Certo si può scherzare un pochino, anche se la situazione è davvero seria, perché “storicamente” l’Italian Baja ha spesso dovuto affrontare improvvise piene sul percorso tanto da dover effettuare in extremis delle modifiche.

 

 

Sia quel che sia, il tricolore Aci Sport si prepara alla gara con queste situazioni di classifica (ufficiosa). Nell’Italiano Cross Country Baja, dopo Artugna, Adriatico e Grecia, è in testa il varesino Andrea Alfano (Nissan Pathfinder) con 190 punti, davanti al mantovano Alessandro Trivini Bellini (Mitsubishi Pajero) a quota 173 mentre terzo è il rodigino Mauro Cantarello (Suzuki Grand Vitara) a 166, attuale leader del Suzuki Challenge che costituisce sempre una risorsa di partecipazioni alla disfida nazionale.

 

 

Quest’anno l’Italiano SSV è in pratica un duello tra i torinesi Amerigo Ventura e Valentino Rocco (entrambi su Quaddy Yamaha Yxz1000R), rispettivamente primo con 260 punti e secondo a 203.

 

News by Carlo Ragogna Ufficio Stampa Italian Baja

Sito ufficiale www.italianbaja.com 

Proposte Accessori4x4


Radio CB Trasmittente PNI Escort HP 8900
Pannelli interni antiurto
Mascherina aggressiva Jeep Wrangler JK
kit completo per istallazione radio
Cancello Portaruota Heavy Duty Jeep Wrangler JK
Personalizzazione per Suzuki Jimny Pro
MONTANA 700 Robusto navigatore GPS touchscreen
Partner Eventi4x4